Problemi ai freni: Volkswagen richiama 50mila auto

Volkswagen (©Getty Images)

Non bastava il Dieselgate, ora ad inguaiare i vertici Volkswagen  ci pensano anche i freni di alcune vetture. Secondo “handelsblatt.com”, infatti il marchio tedesco avrebbe richiamato 50mila automobili in Cina per un problema all’impianto frenante. Secondo il quotidiano tedesco i modelli interessati della problematica sarebbero il Beetle (il nuovo Maggiolino) e la Golf.

La Cina sino ad ora aveva fatto da salvagente

Secondo il giornale teutonico sarebbero state ritirate 44718 Beetle e 4762 Golf. Le auto verranno riparate in officina senza costi aggiuntivi, visto che tali problematiche possono pregiudicare la sicurezza del mezzo. Per quanto concerne i richiami, cominceranno il prossimo 6 febbraio. Il mercato cinese è da sempre di vitale importanza per il marchio tedesco e questa brutta figura potrebbe minare i buoni risultati conseguiti proprio nell’ultima annata in oriente. Addirittura, nell’ultima stagione, l’innalzamento delle vendite in Cina aveva permesso alla casa di Wolfsburg di ammortizzare le perdite di altri mercati come quello statunitense.

Volkswagen, nonostante questi incidenti di percorso continua a lavorare al futuro e recentemente ha lanciato la nuova linea I.D., che dovrebbe definitivamente rilanciare l’immagine del marchio nel mondo dopo gli ultimi recenti scandali. La direzione sembra ormai tracciata, nuovi veicoli elettrici, a basso consumo, che strizzano nel design un occhio al passato.

Antonio Russo

Tags:

Altre Notizie