Paddy Lowe lascia Mercedes: bel colpo Williams!

Paddy Lowe

Paddy Lowe (©Getty Images)

Paddy Lowe, direttore esecutivo della Mercedes, ha confermato l’addio alla Mercedes per passare alla Williams. La scuderia britannica si aggiudica uno degli uomini migliori della scuderia di Stoccarda, artefice di tre vittorie iridate consecutive. Secondo Autosport Lowe avrebbe dichiarato la sua decisione al rientro dalle vacanze natalizie.

Il suo contratto in scadenza non ha trovato favorevoli condizioni per proseguire con il team diretto da Toto Wolff. I negoziati si sono protratti a lungo senza trovare uno sbocco vantaggioso per le parti. Al momento bocche cucite in casa Mercedes (“Non possiamo rilasciare nessun commento”) che a giorni dovrebbe ufficializzare l’arrivo di Valtteri Bottas dopo l’addio di Rosberg.

D’altronde la situazione sembra intrigante, in quanto arriva agli sgoccioli della trattativa che ha portato Bottas sulla monoposto iridata. Secondo indiscrezioni nella trattativa Williams-Mercedes potrebbe esserci la cancellazione del periodo di congedo obbligatorio per Paddy Lowe che andrebbe a rivestire una posizione di senior management alla Williams. Non sembra un caso che alla fine del 2016 Pat Symonds abbia lasciato la Williams alla fine del 2016. In tal caso la Casa di Stoccarda potrebbe arruolare l’ex direttore tecnico della Ferrari James Allison per sostituire Lowe. Ma solo quando il suo periodo di stop coatto sarà terminato.

Una storia da ricordare

Paddy Lowe, 54 anni, si è laureato in ingegneria nel 1984. Ha già lavorato con la casa di Grove ed ha contribuito alla realizzazione di quelle sospensioni attive che hanno aiutato Nigel Mansell a divenire campione del mondo di Formula 1 nel 1992. Nel 1993 Lowe è passato alla McLaren, dove ha lavorato per ben 20 anni, prima di vivere il triennio d’oro alla Mercedes, conquistando tre titoli e imponendo il proprio dominio irriducibile sugli avversari.

Durante l’anno scorso si era parlato di un eventuale passaggio alla Ferrari. Ma Sergio Marchionne ha subito chiuso la porta ad ogni ipotesi. “Paddy Lowe è un tecnico brillante. Ma abbiamo più volte affermato che siamo ben posizionati in termini di tecnici. Con la competenza tecnica che abbiamo qui a Maranello, non abbiamo bisogno di Paddy Lowe”.

 

Tags:

Altre Notizie