F1 Williams, Massa aveva un accordo per andare in Formula E

Felipe Massa

Felipe Massa (©Getty Images)

L’ufficializzazione tarda ad arrivare, ma Felipe Massa a breve dovrebbe essere annunciato nuovamente come pilota della Williams.

Dopo il ritiro deciso nel 2016 e celebrato al termine del campionato, il brasiliano ha fatto dietrofront in seguito alla trattativa che sta portando Valtteri Bottas in Mercedes. Per rinunciare al finlandese, la scuderia di Grove pretendeva di trovare un sostituto di esperienza. Sondate alcune piste, alla fine i vertici del team hanno valutato un ritorno di Massa. Il vice-campione 2008 di F1 ha accettato di tornare al volante. Si tratta del ritiro più breve della storia probabilmente.

F1, Felipe Massa poteva andare in Formula E

La decisione di tornare in F1 ha fatto sì che Felipe Massa rinunciasse a un’altra esperienza per la sua carriera. Stando a quando rivelato dal quotidiano Marca, il brasiliano aveva già un pre-contratto con un team di Formula E. Era pronto a sbarcare nel campionato delle monoposto elettriche, in cui sarebbe stato una sorta di star. Però l’offerta della Williams lo ha convinto a tornare sui propri passi.

Il 35enne di San Paolo affiancherà Lance Stroll nel box della scuderia di Grove. Con la sua esperienza dovrà aiutare il giovane collega, oltre a rappresentare il pilota di punta a cui il team si affiderà nel campionato 2017 di F1. Nonostante l’età avanzata, l’ex Ferrari ha mostrato di avere tuttora le carte in regola per dire la sua. Ovviamente molto dipenderà pure dalla competitività della vettura.

Sembra che l’accordo per il ritorno di Massa in Williams ci sia, come quello per il passaggio di Bottas in Mercedes. Però l’annuncio della doppia operazione tarda a giungere. Non si conoscono le ragioni, ma probabilmente mancano ancora dei dettagli da risolvere. Nonostante ciò, l’affare non sembra in discussione ed entro un po’ di giorni dovrebbe arrivare la tanto attesa ufficialità.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)

Altre Notizie